martedì 15 maggio 2018

Alla scoperta dei tesori nascosti II. La domus di Via degli Orti dell’antica Capua.


La storia dell’antica Capua, oggi Santa Maria Capua Vetere, continua ancora ad emergere nei posti più impensati, la domus di Via degli Orti ne è un esempio. Aperta in occasione della giornate FAI, insieme alla domus di Confuleio, testimonia quanto l’antica Capua fosse un’importante città durante l’Impero Romano e se avrete il piacere di leggermi, ve la mostrerò.

giovedì 12 aprile 2018

Alla scoperta dei tesori nascosti, le domus dell’Antica Capua parte prima


La città di Santa Maria Capua Vetere, l’antica Capua, non smette mai di sorprendere e di rilevare negli angoli più impensati la sua lunga storia. Famosa per aver ospitato Spartaco e la sua rivolta, l’antica Capua fa parlare di se anche per l’immenso patrimonio sotterraneo che piano piano riaffiora e, grazie alle giornate Fai, sono riuscita a visitare due antiche domus solitamente chiuse al pubblico e con immenso piacere che vi mostro la prima delle due domus visitate.

mercoledì 21 marzo 2018

Una suggestiva tarsia marmorea conservata nel Museo Nazionale dell’Alto Medioevo di Roma.


Se vuoi tuffarti negli ultimi secoli di vita dell’Impero Romano, nei primi secoli dell’Era Cristiana e nei primi secoli dell’Alto Medioevo, c’è un posto che ti permette di viaggiare comodamente nella storia, è il bellissimo Museo Nazionale dell’Alto Medioevo di RomaSe avrete la pazienza di leggermi, vi svelerò un capolavoro conservato nelle sue stanze. 

venerdì 12 gennaio 2018

La Cappella del Pontano e le sue riggiole


Gironzolando per la suggestiva via dei Tribunali, antico decumano maggiore, mi sono imbattuta nella Cappella del Pontano finalmente riaperta al pubblico dopo un bel restauro, che ha interessato anche la chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta, non potevo farmi scappare l’occasione di visitare questo piccolo gioiello rinascimentale che custodisce un prezioso pavimento maiolicatoAndiamo insieme a scoprirlo. 

lunedì 20 novembre 2017

Da Ermo a Elmo, la fortezza a sei punte di Napoli



Si può amare ancora di più Napoli, sì, basta andare a visitare il Castel Sant’Elmo, se non mi credete, leggete il mio post.

lunedì 9 ottobre 2017

Alla scoperta di Federico II di Svevia in terra salentina


Per  la sezione Appunti di Viaggio, oggi si va in Puglia, un mini tour per scoprire solo alcune delle numerose bellezze e testimonianze lasciate da uno degli imperatori più importanti del sud, il rivoluzionario Federico II di Svevia ma senza dirvi altro allacciatevi le cinture che si parte per dimenticare per qualche minuto dell’autunno ormai giunto.

lunedì 31 luglio 2017

Panem et circenses nell’anfiteatro di Pozzuoli, parte III

Opera dipinta in cui sono raffigurati due gladiatori mentre combattoni, opera di De Chirico

L’anfiteatro di Pozzuoli diede fama ai gladiatori, ricchezza ai lanisti e agli organizzatori di tali ludi ma proprio per arginare il potere che derivava da questi spettacoli furono scritte numerose leggi che regolamentavano ogni minimo aspetto di questa imponente e crudele macchina da consenso. Andiamo a scoprire come i romani vivevano questo affascinate mondo.

lunedì 24 luglio 2017

L’anfiteatro di Pozzuoli e gli spettacoli gladiatori, parte II


L’arena di Pozzuoli ha visto combattere numerosi gladiatrici e gladiatori di ogni ceto sociale, ha visto Imperatori fare a gara per allestire ludi sempre più strabilianti e violentemente audaci, è arrivato il momento di scoprire il terzo anfiteatro più grande costruito dai romani, è arrivato il momento di visitare l’anfiteatro di Pozzuoli e i suoi suggestivi sotterranei.

martedì 27 giugno 2017

L’affascinante mondo della gladiatura; le donne nell’anfiteatro di Pozzuoli


Il complesso mondo dei gladiatori non finisce mai di affascinare né di stupire e la visita all'anfiteatro di Pozzuoli mi permette di parlare di un altro aspetto della gladiatura quello dedicato alle donne combattenti nell'arena. 

Ebbene si, le donne nell’arena non entravano solo come semplici spettatrici, come ammiratrici disposte a tutto pur di incontrare e di condividere momenti unici con i loro amati gladiatori, le donne combattevano nell’arena, si, avete letto bene, il gentil sesso si allenava e si esibiva nell’arena come i colleghi uomini ed erano molto apprezzate.
Benvenuti nella gladiatura tutta al femminile.

giovedì 1 giugno 2017

Il gotico unico della chiesa di Santa Maria della Catena a Palermo


Grazie a queste belle e assolate giornate di primavera, più volentieri si programma un fine settimana fuori casa, così se vi trovate a Palermo non perdete l’occasione di visitare la compatta chiesa dedicata a Santa Maria della Catena.

La chiesa dedicata alla Madonna della Catena è un piccolo gioiello testimone della peculiare architettura gotica siciliana, ma prima di descriverla è giusto spiegare il perché si chiama Santa Maria della Catena.